Vibrazioni T-rex 600N

Discussioni sul volo con motore a scoppio, modelli e motorizzazioni

Vibrazioni T-rex 600N

Messaggioda flash70 » lun giu 09, 2008 6:17 pm

Siete riusciti ad eliminarle completamente??,....io ho praticamente cambiato di tutto, mi rimane solo la ventola e la frizione, ma ancora ho la pinna di coda che vibra parecchio e che distrurba il volo.
Possibili soluzioni??
Domanda per Vincenzo, hai più provato a bilanciare la ventola è forse questo il problema??
Saluti
Giovanni
Avatar utente
flash70
Sottotenente
Sottotenente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mag 06, 2008 10:00 pm
Località: Altofonte (Palermo)

Messaggioda maverick » mar giu 10, 2008 6:33 am

basta equilibrare le pale del rotore di coda e controllare che lavorino con lo stesso passo , e difficile che un modello sia completamente swuilibrato sulle parti meccaniche come motore ventola frizione etc, il 99 percento delle vibrazioni è dovuta alle pale e il loro assetto, si le principali che il rotore di coda, controllalo
Cieli sereni Maurizio
Avatar utente
maverick
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 518
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: Giarre (CT)

Messaggioda joele98 » mar giu 10, 2008 10:07 am

Ciao Flash70,
non so se ti ricordi di me, sono presente anche sul barone e abbiamo scambiato diversi pareri su questo argomento.
Se ricordi sono venuti fuori diversi thread e tutti avevano una probabile soluzione al mistero vibrazioni t-rex 600.
Io le ho provate di tutte, ho cambiato l' impossibile e oggi mi ritrovo con quasi un t-rex 600 a pezzi a forza di acquistare pezzi nuovi per provare.
Alla fine però ci sono riuscito, il mio modello non vibra più e sono giunto ad una conclusione, che purtroppo non ho mai avuto modo di verificare attraverso prove dello stesso tipo da parte di altri utenti.

La mia convinzione è questa:
in primis l' albero principale, prendine uno nuovo, passalo sul tornio per verificare che sia perfetto (non fidarti del fatto che sia nuovo imbustato).

Autorotazione, ben pulita e leggermente lubrificata, controlla il cuscinetto che sia in buono stato e se puoi monta quello aggiornato delle ultime versioni.

Smonta il gruppo di coda e allenta tutte le viti dei frame, compeso quelle del castello motore e del gruppo campana frizione.
A questo punto ricominci il serraggio a partire dal gruppo motore e campana frizione, controllando il perfetto allineamento e il giusto attrito tra il pignone e la corona principale con il metodo del cartoncino fatto passare tra i denti.
Appena ai raggiunto il giusto compromesso serri le viti usando del frenafiletti, mi raccomando non esagerare con la forza, è importante.

Fatto questo passiamo al serraggio dei blocchi portacuscinetto dell' albero e quindi all' allineamento dell' albero stesso.
Procedi, come anche per il motore, serrando le viti incrociando da destra a sinistra e viceversa, fai attenzione a non esagerare con la forza e man mano che serri fai attenzione che la corona giri sempre libera e non tenda ad indurirsi.
Se ciò accade allenti il tutto e ricominci da capo.
Raggiunto il giusto compromesso, rimonti il gruppo di coda, possibilmente con l' accessorio antivibrazioni che proprio tu ai consigliato a suo tempo e dopo aver fatto una buona curva passo e gas riprovi il modello.

La mia teoria (forse assurda) è che il modello, nell' arco del tempo e quindi dell' uso, ma anche a causa dei ripetuti smontaggi per manutenzione, può perdere il corretto allineamento dei frame e di conseguenza danneggiare l' albero (io l' ho trovato lievente storto e usurato).
In oltre, la corona dell' autorotazione si irrigidisce, un pò a causa di sporcizia nel cuscinetto, ma anche a causa dell' eventuale sversamento dei frame e di conseguenza potrebbe dar fastidio alla fluidità dell' insieme delle parti.

Sarà difficile da credere, ma in questo modo io ho risolto il problema al 99%.
Ci sono infatti dei momenti in cui un piccolissimo scuotimento avviene, soprattutto nei cambi repentini di giri, ma è una cosa talemnte piccola che nemmeno ci si fa caso.

Spero che tu voglia provare il mio sistema e dirmi finalmente se mi sono costruito un castello in aria o se davvero c'è una connessione in quello che sostengo.

Saluti,
Leo.
Avatar utente
joele98
Sottotenente
Sottotenente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: dom apr 13, 2008 10:00 pm
Località: Fermo AP

Messaggioda flash70 » mar giu 10, 2008 4:41 pm

Ciao Joele!! felice di trovarti anche quà
Il lavoro dei frame è l'unica cosa che non ho fatto, proverò è vi farò sapere. :wink:

P.S. quando ne parlavo sul barono non avevo avuto questi grossi problemi, sono nati dopo un semplice autorotazione!!!.......di emergenza ma ben riuscita :lol:
Avatar utente
flash70
Sottotenente
Sottotenente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mag 06, 2008 10:00 pm
Località: Altofonte (Palermo)

Messaggioda maverick » mar giu 10, 2008 5:30 pm

ma è normale che un ely nuovo abbia vibrazioni se è montato bene ... non credo ma dove li pigliate allo sfascio
Cieli sereni Maurizio
Avatar utente
maverick
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 518
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: Giarre (CT)

Messaggioda joele98 » mar giu 10, 2008 6:33 pm

X Maurizio
Effettivamente è una cosa strana, in molti hanno avuto a che fare con questo tipo di problema sul t-rex 600 nitro.
Sono state fatte prove di tutti i tipi, qualcuno ha sostituito anche tutto il gruppo coda cambiandolo con il sistema a cardano.....Risultato....Idem.
Poi magari ha scritto che aveva risolto, il come lo si è poi visto nel mercatino :roll: ....
Ad ogni modo è un buon modello, preciso nelle manovre, reattivo e anche molto se lo si vuole, veloce, leggero e chi più ne ha più ne metta.
Senza dimenticare che la gestione non ti dissangua :lol: .

X Flash70
Si sono io, ho conosciuto questo forum grazie a Brigher.
Se ricordi la mia discussione in merito sul barone, anch' io ho avuto il problema dopo un bel pò di voli.
Leggendo invece del tuo, trovo quasi delle analogie con la mia avventura.
O meglio, tu parli di autorotazione, quindi di atterraggio brusco e sollecitazione del cuscinetto autorotazione.
Io invece ho avvertito il difetto dopo diversi smontaggi del modello per manutenzione e utilizzo di grasso non appropriato per il cuscinetto.
Se ci pensi bene in entrambi i casi i frame si sono potuti leggermente disassare e i cuscinetti hanno "sofferto".
Ad ogni modo controlla il tutto e se puoi effettua il serraggio e i controlli come ti ho indicato, mi farebbe piacere avere conferma o smentita di quanto ho fatto io.

Saluti,
Leo.

PS
Per Ozzano che fate?
Avatar utente
joele98
Sottotenente
Sottotenente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: dom apr 13, 2008 10:00 pm
Località: Fermo AP

Messaggioda maverick » mer giu 11, 2008 7:31 am

ciao joele , infatti non metto in discusione le qualita del modello o la vaidita del progetto , ma se fosse vero che da quste problematiche nuovo come lavorazione di fabbrica fà pietà.
Cieli sereni Maurizio
Avatar utente
maverick
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 518
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: Giarre (CT)

Messaggioda ramirez76 » mer giu 11, 2008 8:37 am

joele98 ha scritto:X Maurizio
Effettivamente è una cosa strana, in molti hanno avuto a che fare con questo tipo di problema sul t-rex 600 nitro.
Sono state fatte prove di tutti i tipi, qualcuno ha sostituito anche tutto il gruppo coda cambiandolo con il sistema a cardano.....Risultato....Idem.
Poi magari ha scritto che aveva risolto, il come lo si è poi visto nel mercatino :roll: ....
Ad ogni modo è un buon modello, preciso nelle manovre, reattivo e anche molto se lo si vuole, veloce, leggero e chi più ne ha più ne metta.
Senza dimenticare che la gestione non ti dissangua :lol: .

X Flash70
Si sono io, ho conosciuto questo forum grazie a Brigher.
Se ricordi la mia discussione in merito sul barone, anch' io ho avuto il problema dopo un bel pò di voli.
Leggendo invece del tuo, trovo quasi delle analogie con la mia avventura.
O meglio, tu parli di autorotazione, quindi di atterraggio brusco e sollecitazione del cuscinetto autorotazione.
Io invece ho avvertito il difetto dopo diversi smontaggi del modello per manutenzione e utilizzo di grasso non appropriato per il cuscinetto.
Se ci pensi bene in entrambi i casi i frame si sono potuti leggermente disassare e i cuscinetti hanno "sofferto".
Ad ogni modo controlla il tutto e se puoi effettua il serraggio e i controlli come ti ho indicato, mi farebbe piacere avere conferma o smentita di quanto ho fatto io.

Saluti,
Leo.

PS
Per Ozzano che fate?


a caro vecchio economico FIAT raptor 50 :):)
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda joele98 » mer giu 11, 2008 8:38 am

Non esageriamo dai....il modello è ben studiato e anche ben lavorato.
Daltra parte anche le ferrari hanno bisogni di essere tenute a puntino per dare il meglio di se.....non trovi?
Avatar utente
joele98
Sottotenente
Sottotenente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: dom apr 13, 2008 10:00 pm
Località: Fermo AP

Messaggioda Infinito » sab lug 05, 2008 12:56 pm

Le ferrari costano e sono montate con i migliori pezzi ma possono difettare!!! Il problema che la coda sbachetti, possono essere molte, anche un mal funzionamento dell gyro chi può dirlo.
Certo essere sicuri che la meccanica sia perfetta senza errori umani, o piccole tolleranze non rispettate, nella costruzione dei pezzi chi lo sà!! certo che Enzo l'ha provato e settato, e lui la sà lunga!!!!
Certo non atribuisco il problema alla ventola visto che il problema è proprio della cosa non si tratta di vibrazioni ma di mal funzionamento, il pilota mi corregga!!!

P.S. Forrza raptor 50!!! :twisted: :twisted: :twisted:
Avatar utente
Infinito
Sottotenente
Sottotenente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm

Messaggioda EnzoSidoti » lun lug 07, 2008 5:58 pm

Ragazzuolo la perfezione non esiste, l'elicottero è una delle macchine più complesse inventata dall'uomo, inutile andare a cercare l' ago nel pagliaio.
Il segreto è uno solo : dato che nell'elicottero ci sono parecchie masse rotanti bisogna armarsi di pazienza e bilanciare tutto ( ho detto TUTTO ) quello che c'è da bilanciare, u capisti ?????????
Cheers.
Avatar utente
EnzoSidoti
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 161
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm
Località: Oliveri ( ME )

Messaggioda EnzoSidoti » lun lug 07, 2008 6:10 pm

maverick ha scritto:basta equilibrare le pale del rotore di coda e controllare che lavorino con lo stesso passo , e difficile che un modello sia completamente swuilibrato sulle parti meccaniche come motore ventola frizione etc, il 99 percento delle vibrazioni è dovuta alle pale e il loro assetto, si le principali che il rotore di coda, controllalo


Ti sbagli caro Maurizio, il 99% delle ventole sono sbilanciate ( anche quelle metalliche, che costano un botto ) e non hai idea quanto danno può combinare una ventola sbilanciata.
Salutoni.
Avatar utente
EnzoSidoti
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 161
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm
Località: Oliveri ( ME )


Torna a Volo a scoppio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron