batteria lipo nella trasmitente

Discussioni sul volo con motore a scoppio, modelli e motorizzazioni

batteria lipo nella trasmitente

Messaggioda Marcello » ven nov 20, 2009 9:26 pm

Vorrei avere un parere sulla batteria lipo nella trasmittente.
Da circa un anno ho sostituito la NICD della trasmittente con una lipo tre elementi da 1500mA.
Tutto bene ma nell'ultimo numero di Modellistica questa modifica viene criticata perchè si teme un survoltaggio del sistema e poi,cosa più grave, non si attiva la cicalina di fine carica.
Praticamante è possibile una piantata della trasmittente.
Per il survoltaggio ho l'abitudine di caricare la batteria massimo a 12,2 volts.
La ricarico non appena scende a 10,5 volts.
Funzione per ore e non ho mai avuto problemi.
Mi farebbe piacere aver un parere.
Marcello
Avatar utente
Marcello
Tenente
Tenente
 
Messaggi: 60
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm

Messaggioda ramirez76 » ven nov 20, 2009 9:35 pm

salve Professore..
Dunque.. Io uso la stessa batt lipo da 1500 sulla mia jr 9xII.. X l eccessiva carica.. Non saprei.. Anche se la batt carica arriva a 12.4v sul dispay della radio.. Ma fino ad ora.. Nessun problema.. Dopo quasi un anno.. X quanto riguarda il cicalino... No. Non mi risulta.. Il mio suona appena la radio arriva alla carica minima.. È stata la prima cosa che ho provato all epoca.. Intorno i 9.8v ... Però ho notato che da 11v a 9.8v e cioè alla fine della carica, passa veramente pochissimo.. Scende di colpo.. Per cui.. Appena arrivo a 10.8/11v io la ricarica.. Cmq adesso ha perso tanto questa batteria.. Praticamente la carico tutte le volte che vado a volare.. Però penso sia dovuto anche al modulo 2.4
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda Josseff » sab nov 21, 2009 11:36 am

il problema del cicalino è che inizia a suonare quando le 8 celle nicd hanno un voltaggio troppo basso (sotto i 9 volt dovrebbe essere), il punto è che quando le batterie lipo scendono sotto i 9 volt si sono già rotte... le lipo devono lavorare sopra i 3.7 volt a cella al di sotto sforzano gonfiano e si rovinano e ovviamente la radio si spegne
Avatar utente
Josseff
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 673
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm

Messaggioda badangel » sab nov 21, 2009 12:59 pm

io ho usato le lipo sia sulla vecchia radio che sulla mia attuale jr mx22 e' vero non si attiva il cicalino pero' una volta la radio si e' accesa dentro la valigia o era rimasta accesa, e ho dovuto buttare le lipo perche' erano scese sotto il livello minimo di ricarica. A questo punto qualcuno mi consiglio' di mettere all'interno un piccolo lipo saver affinche' la radio non potesse far scendere le batterie sotto la soglia critica ma la conclusione che ho tratto e' questa: se sto volando meglio che le batterie scendano sotto la soglia minima e posso finire il volo ed atterrare con radio accesa che montare un lipo saver che toglie all'improvviso la corrente alla radio per salvare le batterie se il voltaggio e' basso.

comunque fino a 10,2 ho volato
Avatar utente
badangel
Tenente Colonnello
Tenente Colonnello
 
Messaggi: 462
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: Emirati Arabi Uniti

Messaggioda maverick » sab nov 21, 2009 3:51 pm

basta non tirarle al massimo e grossi problemi non c'è ne la differenza e data dalle caratteristiche della batteria mentre le nc nmh mano mano che si scaricano diminuisce anche il voltaggio nelle lipo questo non succede le lipo di solito se in buone condizioni mantengono il voltaggio fino al quasi esaurimento di tutta la corrente a disposizione precipitano sono quando la loro riserva e quasi a zero , dato che le radio non hanno una circuitazione prevista per le lipo il cicalino non funziona a dovere.
poi tanto per fare un po di polemica visto che è mia abitudine, le radio sono studiate e progettate per funzionare a 9,6 volt e cioè 8 elementi nc o nmh la sovrattenzione a lungo termine fa male!!! per cui è vero che funzionano e non danno problemi , ma attenzione, non è detto che non possano farlo, altrimenti uscirebbero dalla fabbrica gia con le lipo o con la predisposizione per usarle. per cui non vi siete invetati usando le lipo altro che acqua calda, ma attenzione ci si puo scottare.
Cieli sereni Maurizio
Avatar utente
maverick
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 518
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: Giarre (CT)

Messaggioda ramirez76 » lun nov 23, 2009 12:41 am

Josseff ha scritto:il problema del cicalino è che inizia a suonare quando le 8 celle nicd hanno un voltaggio troppo basso (sotto i 9 volt dovrebbe essere), il punto è che quando le batterie lipo scendono sotto i 9 volt si sono già rotte... le lipo devono lavorare sopra i 3.7 volt a cella al di sotto sforzano gonfiano e si rovinano e ovviamente la radio si spegne


Ti sbagli.. La carica minima delle celle lipo prima della rottura è 2.85v. Per cui, se la radio si spegne a 9.8v, c è ancora un bel margine di sicurezza.. Anche a celle non perfettamente bilanciate..
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda gaetano81 » lun nov 23, 2009 8:33 am

Dico la mia, visto che anche io avevo pensato di mettere sul mio cator....ehm sulla mia radio delle lipo...allora la radio è alimentata con 8 celle nicd che quando sono cariche presentano una tensione di 12.8V ( non ho misurato ma ho letto su internet che la cella nicd carica sta a 1.6V) quindi i 12.6V di una 3 celle lipo è pienamente compatibile....ora mi chiedo le nicd diminuiscono subito la propria tensione e la portano a 1.2V oppure la diminuiscono gradualmente durante la scarica...le lipo portano quasi subito la tensione a 3.8 per cella quindi la radio si troverebbe a lavorare quasi sempre con una tensione di 11.4V che è circa il 20% in più dei 9.6V indicati da maverick...secondo il mio modesto parere questo 20% in più non dovrebbe causare problemi in radio di buona qualità dove il PA d'uscita è sicuramente dimensionato con un certo margine e tenendo in conto che con 8 celle cariche ho una tensione di 12.8V....se le cose stanno cosi non ci si dovrebbe bruciare...ma..?
Avatar utente
gaetano81
Sottotenente
Sottotenente
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mar ago 26, 2008 10:00 pm
Località: Gaggi

Messaggioda brigher » lun nov 23, 2009 6:44 pm

Uso le Lipo da oltre un anno su una radio simile a quella di Marcello (FF9) caricandole sempre fino a 12,6V senza il minimo inconveniente per la radio stessa. Il pacco ha una capacità di 2500mAh e sulla FF9 ha un'autonomia di circa 11/12 ore.
Ho notato che la scarica fino a 10,8/11V avviene molto lentamente, ma dopo i 10,5V il tempo di utilizzo della trasmittente si accorcia rapidamente per poi crollare una volta raggiunti i 10V, e in pochi minuti la tensione scende a valori critici per le batterie stesse. Ho imparato quindi a ricaricare prima che il valore arrivi a 10V, così da essere tranquillo. In ogni caso, un semplice cb da campo attaccato alla batteria dell'auto per meno di mezz'ora, consente di caricare la batterie in modo da poter usufruire poi di un intero pomeriggio di voli!

In sostanza con le Lipo bisogna scordarsi del cicalino e caricare prima! Infatti arrivare a sentire il cicalino della radio che avverte che le batterie sono scariche è un grosso duplice rischio, cioè correre il rischio di rovinare le batterie stesse e trovarsi con la radio spenta in brevissimo tempo poichè, come ho scritto prima, la caduta di tensione a partire da un certo livello è repentina!!

Ma...ragazzi.....per voi che usate le Lipo con la formidabile JR PCM9XII, potete continuare ad ascoltare il cicalino di Low Battery semplicemente posizionando la soglia di attacco più in alto!
Per far questo dovrete entrare nel service menu (o menu nascosto) della radio e impostare una nuova soglia di avviso di batteria scarica....
Dal Baronerosso, un thread di nigel uno alias Luca Brizzi, su come entrare nel menu segreto della XP9303 (la sorella americana della 9XII) per cambiare il Mode (che non è intercambiabile come sullla 9XII) e quindi anche altri parametri:

http://www.baronerosso.net/forum/radioc ... -4ghz.html

....e soprattutto dal sito di Lapo Busi, un ragazzo dell'interland bolognese a cui ho venduto una 9XII e della quale ne è diventato un grande esperto, ecco una spiegazione dettagliata, finalizzata fra le altre cose all'uso delle Lipo appunto sulla JR PCM9XII:

http://www.rc-dream.net/index.php?optio ... mitstart=2


Spero di aver contribuito.......ma non mi assumo alcuna responsabilità per i pasticci che potreste combinare nella vs radio..... :D :D :D
Avatar utente
brigher
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 208
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda flyfabio62 » lun nov 23, 2009 10:24 pm

Aggiugiamo anche il mio parere.
Anch'io monto le lipo da 2500 mAh nella mia Futaba FF9 già da due anni. Confermo tutto quanto detto dal predecessore ossia mai avuto problemi di sovratensione, mesi di carica, scarica repentina vicina ai 10V ma grandissima comodità nell'avere sempre il radiocomando pronto all'uso e possibilità di ricarica veloce in campo in caso di scarica. Io ho portato la radio sempre fino al fatidico cicalino ed ho avuto sempre il tempo di atterrare e ricaricare la batteria. In sostanza non tornerei mai più alle Ni-Cd o Ni-Mh così come per le riceventi le quali funzionano tutte con Lipo e regolatore di tensione dove anche qui ricarico (solo per prudenza) ogni due tre giornate di volo.
Saluti
Fabio
Avatar utente
flyfabio62
Tenente
Tenente
 
Messaggi: 129
Iscritto il: sab feb 07, 2009 11:00 pm
Località: PALERMO

Messaggioda Marcello » mer nov 25, 2009 9:48 pm

Un'ultima cosa
La futaba commercializza i modelli di punta con batterie lipo.
Evidentemente i vantaggi sono maggiori
Forse queste radio sono concepite per un carico maggiore ma esistono gli stessi modelli con baterie NCD o NMH.
Marcello
Avatar utente
Marcello
Tenente
Tenente
 
Messaggi: 60
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm


Torna a Volo a scoppio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron