Videocollaudo MB 339 P.A.N. by Ramirez

Il mondo dell'aeromodellismo in generale

Messaggioda brigher » mar ott 25, 2011 10:19 am

Roby ha scritto:Caro Eros, se lo vuoi dovrai darci una mano con la tua esperienza nel fare gli stampi!
Se ci dai l'OK ordiniamo subito il modello (quello bianco) con una piccola somma cadauno e da quello, usandolo come master, creiamo lo stampo per tirare fuori tutte le fusoliere.
Ci stai?


…..beh…se ne può parlare!…..in ogni caso mi sembra che non mi sia MAI tirato indietro ogni volta che si è trattato di DARE UNA MANO!! (…senza doverle dare tutte e due però!!)
Avatar utente
brigher
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 208
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda Roby » mar ott 25, 2011 10:57 am

Io dispostissimo a lavorare con te per fare il modello anche perchè ho sempre voluto imparare a fare gli stampi quindi una delle due mani sarà la mia.
Se ho l'ok potrei proseguire con l'acquisto del "master"...
A proposito... si può usare un master in polistirolo per fare lo stampo?
Roberto
Avatar utente
Roby
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda brigher » mar ott 25, 2011 1:53 pm

Non ci sono problemi a fare lo stampo con il master in polistirolo, ma.......bisogna rifinirlo (il master) a specchio, altrimenti tutte le "palline" che compongono il polistirolo risulteranno tali e quali nello stampo!!

Diversamente, avrai una fuso in fibra che in apparenza sembra sia stata fatta.....in polistirolo!! :)
Avatar utente
brigher
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 208
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda ramirez76 » mar ott 25, 2011 1:58 pm

Ma le ali in struttura tradizionale?? e tutte le ordinate in fuso? ?
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda brigher » mar ott 25, 2011 3:18 pm

L'ala non penso sia un problema, si può fare centinata o in polistirolo rivestito in legno, secondo i propri gusti e possibilità.

La fuso in fibra, se si evita di fare soltanto un sottilissimo e veloce guscio esterno ma viene correttamente fibrata e rinforzata nei punti giusti (..ma senza esagerare!) e senza troppe aperture, è di per se una struttura monoscocca di notevole rigidità, per cui le uniche ordinate, a mio parere, potrebbero essere quella del carrello anteriore e quella che regge il gruppo ventola e le semiali.....a proposito di ciò, la parte che invece mi sembra più difficile, anche a livello concettuale, sono le prese d'aria alla radice dell'ala!

A mio parere il lavoro migliore sarebbe quello di inglobarle nello stampo della fusoliera, sia pure a costo di una maggiore complicazione costruttiva!
Le semiali sarebbero ovviamente separate e da montare nella fusoliera subito dopo le prese d'aria inglobate in quest'ultima!
Anche il direzionale dovrebbe essere un tutt'uno con lo stampo della fusoliera!
Avatar utente
brigher
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 208
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda ramirez76 » mar ott 25, 2011 3:46 pm

Siamo nelle tue mani mi fido:-):-)
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda Josseff » mar ott 25, 2011 4:31 pm

se posso dare un consiglio... le prese d'aria le separerei dalla fusoliera per un motivo... in funzione della ventola, o perchè no della turbina, che si intende montare le si potrebbe ottimizzare come dimensioni, sarebbe inutile avere quelle due enormità per una turbinetta per esempio,
o come dicevo post indietro... a mio avviso sarebbe quasi meglio una buona presa d'aria ventrale per stare un po di più nelle dimensioni da riproduzione per le prese d'aria
Avatar utente
Josseff
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 673
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm

Messaggioda ramirez76 » mar ott 25, 2011 4:35 pm

Quotone
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda ramirez76 » mar ott 25, 2011 8:24 pm

in effetti sulll'originale le prese d'aria sono un po ... "contorte"..

Immagine
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda Roby » mer ott 26, 2011 7:25 am

E quindi lo ordiniamo o no?
Ci lanciamo in questa avventura?
Roberto
Avatar utente
Roby
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda ramirez76 » mer ott 26, 2011 8:35 am

X me puoi fare subito l ordine alla prima occasione ti do la mia quota. Intanto mi pare di capire che siamo già in tre.. Gli altri se vogliono si facciano avanti su:-):-)


Ps
ma l abitacolo lo facciamo termoformato??
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda Roby » mer ott 26, 2011 9:11 am

So che anche Maurizio ne vuole uno quindi siamo a 4.
Se continuiamo di questo passo arriviamo a fare l'intera pattuglia...

Per l'abitacolo chredo si possa fare... basta fare il negativo in legno per poi termoformare la plastica!!!
Roberto
Avatar utente
Roby
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda brigher » mer ott 26, 2011 10:04 am

Acquistare il modello non ti da un master pronto da copiare poiché bisognerà lavorarlo…ricordiamoci che la fusoliera va adeguatamente rifinita e bisognerà anche considerare la realizzazione di uno stampo da cui ricavare le capottine trasparenti.
Inoltre secondo me la zona delle prese d’aria è la più critica da realizzare, inglobarla nello stampo della fusoliera complica non poco le cose, farla a parte è una soluzione che non mi sembra ottimale, inoltre le prese d’aria di quel kit sono sproporzionate.

A mio parere due sono le strade percorribili:

1) Si copia tale e quale la fuso del kit, ovviamente rifinendola adeguatamente per ottenere uno stampo speculare. Prese d’aria, ali, timoni ecc saranno poi un argomento da affrontare successivamente così come la realizzazione delle capottine trasparenti.

2) Facciamo alcune riflessioni: a voi piace quel modello della FlyFly??...le dimensioni generali vi bastano??....le proporzioni le considerate accettabili?? Se la risposta è si a tutte questa domande, inutile continuare a leggere!
…se invece sorge il dubbio che magari è possibile una realizzazione più simile all’originale e dalle dimensioni a noi più congeniali, magari più grande, dimensione che potremmo stabilire adatta sia alle ventole elettriche che alle turbine….beh allora non resta realizzarci il ns master partendo da zero!!
In tal caso la prima cosa molto importante è procurare una documentazione valida: cioè un trittico dettagliato, foto e soprattutto è importante avere molte sezioni trasversali della fusoliera, come se volessimo ricavare tante ordinate. Dopo si stabilirà la scala rispetto all’aereo vero, cioè le dimensioni che vogliamo abbia il ns modello.
Stabilite le dimensioni, la costruzione del master si effettua ritagliando nel legno le varie sezioni trasversali della fusoliera, (ripeto che avere più sezioni possibili è la cosa più importante, ricordiamoci che più sezioni ci sono più il ns lavoro sarà facilitato e fedele all’originale), inserirle in un supporto rigido alla distanza prestabilita, riempire quindi gli spazi lasciati vuoti con polistirolo, sagomare quest’ultimo avendo come riferimento appunto le sezioni dentro cui è contenuto. Si otterrà quindi un master sbozzato che ovviamente andrà rifinito allo stesso modo di come avremmo fatto acquistando il 339 della FlyFly

Per ultimo, se vogliamo evitare tutto ciò, possiamo acquistare i kit in offerta da Schweighofer (uno lo prenderei pure io), li montiamo…….e non ci pensiamo più!!! :) :) :) :)
Avatar utente
brigher
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 208
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda Roby » mer ott 26, 2011 10:20 am

hahahahaha... il discorso dell'acquisto da Schweighofer no nfa na piega, eviterebbe un lavoro lungo, anzi lunghissimo e soprattutto una spesa simile a quella del modello acquistato... ma vuoi mettere la soddisfazione di farsi un bel modello in vetroresina o magari in carbonio?

Immaginalo gelcottato trasparente con solo rifinitura in carbonio o kevlar... Che spettacolo sarebbe? tutto nero e giallo!!! hahaha (scusate la fantasia galoppante!!!)

Comunque io ho visto come vola quello FLYFLY e devo dire che vola molto bene e che le proprorzioni non mi sembrano così malvagge.
Il modello stesso ha, oltre ai bocchettoni sulle ali anche un'apertura sulla pancia quindi credo che più piccoli di quelli non si possano fare!

Una cosa è sicura che se lo facciamo in fibra risparmiamo lo spessore del polistirolo che è di almeno 1 cm e quindi riduciamo il bocchieeone al solo diametro interno!!
Roberto
Avatar utente
Roby
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda Josseff » mer ott 26, 2011 12:28 pm

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Josseff
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 673
Iscritto il: mar apr 08, 2008 10:00 pm

Messaggioda ramirez76 » mer ott 26, 2011 12:40 pm

Ti rispondo x me. Si il modello mi piace e mi pare un ottimo trainer x volare senza le solite eliche. Si le dimensioni sono accettabili più grandi ci sono modelli già pronti ed economicamente convenienti (cuccolo). Quoto Roby un modello di queste dimensioni di 339 in. Resina non esiste e potrebbe avere risvolti commerciali. Non sottovalutiamò il fatto che lo si allestisce con relativamente poco
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda brigher » mer ott 26, 2011 1:04 pm

Ottimo trittico Josseff, come me lo aspettavo con le giuste sezioni della fusoliera, non si può chiedere di più!! :)

In ogni caso per me è ok qualsiasi soluzione, considerando che solo UNA MANO (1) potrò dare........
Avatar utente
brigher
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 208
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda ramirez76 » mer ott 26, 2011 1:21 pm

Ditemi quello che devo fare e lo faccio:-)):-))
TJrc su Facebook

Immagine
Avatar utente
ramirez76
COLONNELLO
COLONNELLO
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm

Messaggioda Roby » mer ott 26, 2011 1:34 pm

brigher ha scritto:Ottimo trittico Josseff, come me lo aspettavo con le giuste sezioni della fusoliera, non si può chiedere di più!! :)

In ogni caso per me è ok qualsiasi soluzione, considerando che solo UNA MANO (1) potrò dare........


La tua è la mano che servirà a guidare le nostre per lo stampo!!!!
Roberto
Avatar utente
Roby
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 1065
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

Messaggioda brigher » mer ott 26, 2011 2:34 pm

Non so perché ma questo progetto mi piace…in altri momenti sarei fuggito lontano 1000Km da una simile cosa, spero invece che continui questo mio, per così dire, interesse a tutto ciò e non resti soltato relegato alla tastiera del PC!

Tornando al progetto, lo stampo pur essendo seccante da realizzare non è un lavoro particolarmente complicato....è l'utilizzo della fuso FlyFly come master che mi lascia in parte perplesso.....sembrerebbe la soluzione più facile e sbrigativa, in realtà a mio parere non è così!

Cmq a grandi linee i miei punti di vista sono questi:
stabilito che si vuol fare un modello di grandezza simile a quello della FlyFly, personalmente non rovinerei un kit. Si, perché si tratta di rovinarlo, prima con la finitura a specchio della fuso, poi con il disimpegno del master dallo stampo che porta inevitabilmente a danneggiare il master stesso in polistirolo, ammaccandolo in più punti o addirittura correre il rischio di romperlo. Inoltre sono sicuro che i dettagli come rivettature e pannellature scompaiano con la finitura che occorre fare alla fuso per ottenere uno stampo accettabilmente rifinito. Per ultimo, ma non ultimo, usando la fuso FlyFly come master resta sempre l’incognita delle prese d’aria, a meno di modificare pesantemente la fusoliera così come esce dalla scatola.

Il mio punto di vista è quello di costruire un master partendo da zero, e grazie ai trittici posti da Josseff la cosa è adesso fattibile.
Non c’è molta differenza fra partire da zero o da una fusoliera in polistirolo da rifinire (e magari essere costretti anche a modificarla per via delle prese d’aria)…il lavoro più lungo e seccante, almeno per me, è proprio quello della finitura, che deve essere di notevole livello se vogliamo che i modelli che usciranno poi dallo stampo non abbiano imperfezioni.
Se optiamo per questa soluzione che a me sembra preferibile, bisogna prima di tutto stabilire esattamente le dimensioni (quello della FlyFly?...ok ma entriamo nei dettagli!) e poi durante il lavoro di sbozzatura è bene avere accanto a se una fusoliera finita da osservare e alla quale ispirarsi per i dettagli (il modello di Ramirez?? Il kit eventualmente preso da Schweighofer??).

Stabiliamo prima questi punti, se non siamo d’accordo cerchiamo di trovare delle soluzioni comuni, e poi si può procedere con il resto!
Avatar utente
brigher
Capitano
Capitano
 
Messaggi: 208
Iscritto il: lun apr 07, 2008 10:00 pm
Località: MESSINA

PrecedenteProssimo

Torna a Aeromodellismo in generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron